Il pasto nudo (Film)

Il pasto nudo (Naked lunch) di David Cronenberg (Canada, Regno Unito, Giappone/1991)

Durata : 115′ Genere : Drammatico, fantascienza

 

William Lee è uno sterminatore di scarafaggi che scopre che il suo veleno antinsetti è una potentissima droga e dopo aver ucciso la moglie che lo tradisce viene contattato da un alieno che lo assume per una delicata missione in quella che si chiama l’Interzona…

Tratto dall’ omonimo romanzo di William S. Burroughs un Cronenberg decisamente in anticipo sui tempi che racconta un assurdo viaggio all’inferno che sembra quasi anticipare il David Lynch di “Lost Highway” senza pero’ rinunciare ai suoi marchi di fabbrica come il complotto corporativo multinazionale e la mutazione della carne qui presentata sotto forma di orribili e fantascientifici mostri (idea che alcuni anni dopo il regista riprenderá per la realizzazione di “eXistenZ”). Il film che ne risulta é quindi unico nel suo genere anche fornisce diverse interpretazioni e tutte valide compresa quella piú estrema oltre che scontata ovvero che si tratti solo di un cattivo trip.Ad ogni modo indimenticabili e da antologia le sequenze con la macchina da scrivere parlante Clark Nova e l’allucinante gioco del Guglielmo Tell (una variante della roulette russa). Nel cast Peter Weller che negli anni 90 diventó celebre per il ruolo di Robocop mentre Roy Scheider interpreta il dottor Benway. Molte le curiositá e tutte riguardanti Burroughs che uccise sul serio sua moglie per sbaglio al termine di un Guglielmo Tell mentre il momento nel quale Martin e Hank invitano William Lee a completare il suo romanzo fá riferimento a quando Allen Ginsberg e Jack Kerouac ritrovarono Burroughs a Tangeri in un stanza riempita di fogli che lo stesso Burroughs non ricordava di avere mai scritto.

(Antonio DI CARLO)

Precedente Attila (Film) Successivo La morte dietro la porta (Film)