La bambola assassina (Film)

La bambola assassina (Child`s play) di Tom Holland (Usa/1988)

Durata : 87`  Genere : Horror, thriller

Quando  il piccolo Andy riceve dalla madre Karen una bambola modello “Tipo bello” ( “Good guys” nella versione originale) questa si presenta al bimbo come Chucky ; ma quella che sembra un ordinaria  bambola parlante e’ in realta’ una malefica entita’ vivente all`interno della quale si e’ reincarnato Charles Lee Ray, un serial killer in cerca di vendetta.

 

Scritto da Don Mancini e diretto dal regista da “Ammazzavampiri” un film strutturato in apparenza come un thriller urbano ordinario ma che in realta’ si rivela l`ultimo grande ‘‘Home-horror” degli anni 80 che al pari di “Venerdi 13”, “Nightmare” ed “Hellraiser” riesce a creare un personaggio cattivo ed antagonista di alto livello  in grado, e forse di piu rispetto ai vari Jason, Freddy Krueger ed Pinhead, di suscitare maggiore paura ed angoscia in quanto rappresentato dal giocattolo simbolo dell`infanzia ; azzeccate quindi le soggetive stile “Squalo” di Steven Spielberg e anche la citazione di “Shining” di Stanley Kubrick (indovinate quale). Fu uno strepitoso successo di pubblico che genero` ben sette sequel in trent`anni mentre il bambolotto di Chucky e’ diventato un must tra i collezionisti di memorabilia horror. Tra i protagonisti Brad Dourif nel ruolo di Lee Ray , Chaterine Hicks in quello di Karen e Chris Sarandon in quello del detective Norris mentre il piccolo Alex Vincent tornera’ ad interpretare anche Andy nel secondo episodio della serie per poi tornare adulto negli ultimi due episodi mentre nella versione originale la voce di Chucky sara’ sempre quella di Dourif. Girato a Chicago. Una curiosita’ :  Per animare in maniera realista la bambola “Good guys” vennero utilizzati ben dieci modelli diversi diretti da Kevin Yagher. Vinse un Saturn award come miglior film horror del 1988. Indimenticabile il  look del bambolotto con la salopette a jeans, una maglia multicolore a line orizzontali, la faccia paffuta, i capelli color carota e gli occhi blu che pronuncia le frasi “Ciao, sono Chucky, e fino alla fine tuo amico sarò ! “, “Ti va di giocare ? “, “Mi piace essere abbracciato”.

(Antonio DI CARLO)

 

Precedente Ultimo mondo cannibale (Film) Successivo Cadaverella (Film)