Terminator Genisys (Film)

Terminator Genisys di Alan Taylor (Usa/2015)
Durata : 126’ Genere : Azione, fantascienza

 

Dopo l’apocalisse nucleare del 1997 la resistenza umana prossima alla vittoria nel 2029 manda nel 1984 il soldato Kyle Reese con il compito di difendere Sarah Connor madre del futuro leader della resistenza John Connor ma durante il trasferimento temporale Kyle si ritrova un passato alternativo generato da Skynet e denominato Genisys nel quale scoprirá che un precedente T800 denominato “Il guardiano” venne inviato da John Connor nel 1973 per proteggere la piccola Sarah….

Scritto dal regista di “San Valentino di sangue 3DPatrick Lussier, giá collaboratore di Wes Craven, quello che James Cameron indica come il vero sequel di “Terminator 2 – Il giorno del giudizio” che ripropone nella sua struttura idee e concetti giá proposti nel secondo episodio di “Ritorno al futuro” nel quale lo sviluppo della vicenda ripropone, modificandole, situazioni e scenari avvenuti anteriormente ridefinendo il senso della narrazione che stravolge logicamente il suo epilogo iniziale. In principio quindi un ottima idea con sequenze concepite per deliziare i fans storici ( vedi il faccia a faccia tra il vecchio, attuale, Terminator e il primo modello di T-800 mandato nel 1984 con Schwarzy che commenta con un leggendario “Ho aspettato questo momento per tanto tempo”) ma alla fine il rischio che tutto si stravolga e si avviti su se stesso creando piú confusione che alternativitá é sempre dietro l’angolo e probabilmete la scelta di un regista forse non all’altezza del compito ( tra gli opzionati Kathryn Bigelow e Ang Lee) come di un protagonista alla fine troppo vecchio e poco crebidile per certi ruoli (vedi il volo stile “Last action hero”) come di comprimari senza carisma malgrado il curriculum (Jason ed Emilia Clarke nei ruoli di John e Sarah Connor) ne hanno inevitabilmente decretato il clamoroso insuccesso magrado il budget e il battage pubblicitario che comunque non ne ha decretato la fine della saga dato che l’uscita del sesto episodio dal titolo “Terminator : Dark Fate” é in arrivo con addirittura il ritorno della Sarah Connor storica Linda Hamilton. Il film ebbe come prologo una lunga e controversa procedura di fallimento tra i produttori di “Terminator Salvation” e il fondo che ne aveva finanziato la realizzazione e solo l’intervento di Arnold Schwarznegger riuscí a sbloccare la situazione. Tra gli altri interpreti Lee Byung-Hun nel ruolo del T-1000.

Precedente 7 per l'infinito contro i mostri spaziali (Film) Successivo Il marchio di Dracula (Film)